Marchestorie: la disubbidiente Monte San Pietrangeli

Pubblicato il 12 settembre 2022 • Associazioni , Comune , Cultura , Territorio

Anche Monte San Pietrangeli ha molto da raccontare, e lo fa col format Regionale Marchestorie da venerdì 16 a domenica 18 settembre.

 

IL PROGRAMMA

Venerdì 16

Ore 17 – Chiostro dei Frati, piazzale Leopardi n.1

Mostra fotografica ed esposizione di abiti storici del “Palio di San Pietro”

Ore 18.30. Chiostro dei Frati, piazzale Leopardi, 1

Performance teatrale “La disubbidiente Monte San Pietrangeli”, di e con Andrea Giacobbi (Collettivo A).

 

Sabato 17

Ore 17. Sala Consiliare, piazza Umberto I

Approfondimento storico di Giuseppe Amati e Mario Perugini su “L'insospettabile attualità di uno statuto rinascimentale”, con possibilità di visionare l’originale documento storico risalente alla fine del XV secolo.

Ore 17.45.

Visita guidata al palazzo comunale conservante, tra le altre cose, una tempera su tavola raffigurante la "Madonna col Bambino" attribuita al celebre Paolo Veneziano, artista documentato dal 1333 al 1362, e l’urna cineraria dell’aquilifero romano Caio Vezzio del I secolo a.C.

Ore 18.30. Chiostro dei Frati, piazzale Leopardi, 1

Performance teatrale “La disubbidiente Monte San Pietrangeli”, di e con Andrea Giacobbi (Collettivo A).

 

Domenica 18

Ore 17. Sala Consiliare, piazza Umberto I.

Presentazione del libro “Monte San Pietrangeli dalle origini all’autonomia” di Giuseppe Brandimarti.

Il libro ripercorre minuziosamente le tappe della storia dell’antico comune di Monte San Pietro, dai reperti di epoca romana al XV secolo quando ottenne l’autonomia da Fermo dandosi un proprio Statuto.

Ore 18.30. Chiostro dei Frati, piazzale Leopardi, 1

Performance teatrale “La disubbidiente Monte San Pietrangeli”, di e con Andrea Giacobbi (Collettivo A).

 

Locandina in allegato

MS locandina e programma
Allegato formato jpg
Scarica